Sept. 25-Oct. 1, 2023 Marco Simone Golf & Country Club, Rome, Italy

Henrik Stenson ha scelto Thomas Bjørn al suo fianco nella Ryder Cup 2023 che si giocherà al Marco Simone Golf and Country Club a Roma dal 25 settembre al 1° ottobre 2023.

Il danese Bjørn porterà sicuramente un grande bagaglio di esperienze date dalle sue numerose partecipazioni nel Team Europa nelle otto edizioni precedenti del torneo biennale, tre vissute da giocatore, quattro come vicecapitano e una come capitano di una vittoriosa squadra nella ultima Ryder Cup giocata in casa, a Parigi nel 2018.

Stenson era uno dei 12 giocatori sotto la guida di Bjørn di quella squadra vincente a Le Golf National e lo svedese ha scelto proprio il compagno scandinavo come primo membro ufficiale da quando è stato nominato capitano il 15 marzo.

“Conosco Thomas da quando ho iniziato a giocare,” ha detto Stenson. “Mi fido di lui e so che tutti i consigli che mi darà saranno onesti e diretti. Non mi dirà solo quello che voglio sentirmi dire e questo è importante; quindi, sono felice di averlo come primo vicecapitano per Roma.

“Dato che il torneo vero e proprio è tra più di un anno, so che parleremo molto di tutti gli elementi della Ryder Cup dal suo punto di vista e con la sua esperienza, avendolo vissuto sia come vicecapitano diverse volte ma anche, ovviamente, come il Capitano che nel 2018 ottenne quei risultati grandiosi. Mi affiderò molto a lui e non vedo l’ora di discutere con lui di queste cose.

“Era molto felice che io gliel’avessi chiesto. Molto onorato e felice di far di nuovo parte della squadra europea e del percorso dei giocatori.”

Bjørn ha detto: “Sono felice di far parte di questa esperienza della Ryder Cup ancora una volta. Pensavo che il 2018 fosse stato il mio ultimo anno, ma Henrik mi ha chiamato per parlare di come guidare la squadra in generale, una cosa tira l’altra e alla fine mi ha chiesto se avessi voglia di fare un’altra esperienza come vicecapitano e io ho accettato. Non vedo l’ora di lavorare con lui.

“Penso di poterlo aiutare a capire che direzione vuole prendere come capitano. Posso fargli le domande giuste e ricordargli le cose che possono succedere a cui lui magari non ha pensato. Lo aiuterò a prepararsi nel miglior modo possibile e, mentre ci avviciniamo al torneo, sarò un ulteriore supporto per i giocatori.

“Penso che Henrik sarà un ottimo capitano. È molto rispettato dagli altri giocatori e da tutti quelli che fanno parte di questo sport. È un golfista onesto e che lavora duro, e il suo gruppo rispecchierà queste caratteristiche. Ha un grande senso dell’umorismo che farà piacere ai giocatori, ed è molto apprezzato in tutto il Tour, non solo nei posti dove ha giocato per tanti anni.”

La carriera nella Ryder Cup di Bjørn è iniziata sotto la guida di Seve Ballesteros nel 1997 quando è diventato il primo danese a rappresentare l’Europa e Valderrama fu il primo campo dell’Europa continentale a ospitare la competizione. Ha ottenuto un punto e mezzo dai suoi due match giocati in Spagna, in collaborazione con Ian Woosnam per sconfiggere Justin Leonard e Brad Faxon nei four ball e pareggiando con Leonard nei match singoli.

Ha anche ottenuto due punti con i suoi four match al The Belfry nel 2002, in squadra con Darren Clarke contro Tiger Woods e Paul Azinger nei fourball, ma anche battendo Stewart Clink 2 a 1 nei singoli.

La sua terza presenza come giocatore fu 12 anni dopo quando si qualificò nel team di Paul McGinley a Gleneagles nel 2014, dove fece squadra con Martin Kaymer per ottenere mezzo punto contro Rickie Fowler e Jimmy Walker nei four ball del venerdì.

Bjørn è stato anche parte del team di supporto della Squadra Europea in tre occasioni negli anni tra una e l’altra presenza come giocatore, prima come vicecapitano per Bernhard Langer a Oakland Hills nel 2004, poi con Colin Montgomerie a The Celtic Manor Resort nel 2010 e infine con José María Olazábal a Medinah nel 2012.

Dopo aver contribuito alla vittoria del 2014 a Gleneagles, è tornato nel ruolo di vicecapitano sotto la guida di Darren Clarke nel 2016, venendo però sconfitto per la prima volta nella Ryder Cup al Hazeline National.

Bjørn, che ha vinto 15 volte nel DP World Tour sino a ora, è stato scelto come capitano della squadra europea nel 2018 a Le Golf National, a Parigi, diventato il secondo luogo dell’Europa continentale a ospitare la Ryder Cup.

Ha guidato il team verso una vittoria complessiva di 17½-10½ in Francia, dove Stenson ha contribuito ottenendo tre punti dai suoi tre match allungando il record imbattuto di sei edizioni consecutive dal debutto di Bjørn nel 1997.

Bjørn farà adesso parte del gruppo a supporto del capitano Stenson a Marco Simone quando l’Italia ospiterà la Ryder Cup per la prima volta.

La squadra europea cercherà di riottenere la vittoria contro il team americano capitanato da Zach Johnson, che ha nominato l’uscente ex capitano Steve Stricker come suo primo vicecapitano.

Sign Up for our Newsletter
Enter your email address to receive updates on changes in rankings and important announcements.
We appreciate your interest in and excitement for The Ryder Cup. We will be sharing important updates as they become available.
There has been an error in your submission. Please try again.